Un posto speciale

Il fascino di un luogo esclusivo, il comfort della modernità rivolto a tutta la famiglia.

Una posizione suggestiva lo rende unico in Europa. Circondato dalle Alpi Olimpiche e immerso nel Parco Regionale della Mandria, il Royal Park I Roveri sorge a pochi passi dalla Reggia di Venaria Reale, la più grande delle residenze sabaude. Il Club dista soli 15 km dal centro di Torino e 10 km dall’aeroporto di Caselle.

Royal Park I Roveri vanta una posizione invidiabile sia dal punto di vista logistico che paesaggistico, immerso armonicamente in una foresta secolare, l’antica riserva di caccia reale da cui eredita il nome.

L’attenzione ai dettagli, i servizi personalizzati per i soci e gli ospiti, l’ampia disponibilità di strutture per l’allenamenti, il relax e il wellness fanno di Royal Park I Roveri un luogo di straordinaria eccellenza, non solo per la pratica del nobile sport del golf.

Consiglio di amministrazione

Presidente: Allegra Agnelli
Vice Presidente: Andrea Agnelli
Amministratore Delegato: Marco Aquilino
Consigliere: Claudio Albanese
Consigliere: Matteo Ginatta
Consigliere: Andrea Longatti
Consigliere Delegato: Fulvia Moscheni
Consigliere: Francesco Roncaglio
Consigliere: Marco Roscio

Le commissioni

Commissione Disciplinare di 1° grado
Presidente: Marco Perrone
Giovanni Dionisio, Luca Nardello

Commissione Disciplinare di 2° grado
Presidente: Roberto Giacometti
Eugenio Amellone, Massimo Coppa

Commissione Accettazione
Presidente: Marco Roscio
 Matteo Ginatta, Fulvia Moscheni

Commissione Sportiva
Presidente: Gloria Cravotto
Giampiero Campanile, Edoardo Ferrara, Valter Francone

Comitato Hcp
Presidente: Giampiero Campanile
Segretario: Marco Aquilino
Giovanni Cat Berro

Organizzazione del club

Direttore: Marco Aquilino
Superintendent: Riccardo Russo
Business Development Manager: Valentina Martinengo
Amministrazione: Anna Michelotti
Segreteria: Elisa Caracchi, Andrea Ferrari, Anna Valfrè.
Caddie Master: Gabriele Antonietti
Responsabili Attività Giovanile: Gloria Cravotto
Comitato di Rappresentanza: Roberto Chiono, Piero Digirolamo, Gian Paolo Urbani
Delegato Agis: Roberto Deideri