HOME
CAMPI
Allianz Course by Trent Jones Sr. Allianz Bank Course by Hurdzan - Fry Great Tournaments Environment
EDOARDO MOLINARI GOLF ACADEMY
Dentro l’Academy Club dei Giovani Practice Facilities
VENUE
Il Club Facilities Ristorante & Location
VISIT AROUND
Accomodation Tariffe Scopri il Piemonte Torino Golf Destination
GOLF EXPERIENCE
PARTNERS
METEO E WEBCAM
CONTATTI
Environment

Il Royal Park I Roveri si trova all'interno del Parco Naturale La Mandria, una splendida riserva alle porte di Torino.

PARCO NATURALE LA MANDRIA

ll Parco La Mandria è una realtà di tutela ambientale che conserva il più significativo esempio di foresta planiziale presente in Piemonte e in cui vivono liberamente diverse specie di animali selvatici. La presenza di un considerevole patrimonio arboreo è testimoniata dall’esistenza di piante autoctone e alloctone.

Attraverso il nostro piano di gestione ambientale perseguiamo attivamente la conservazione delle zone protette. Il nostro obiettivo è quello di curare un ambiente che protegga la rara vegetazione e fornisca un habitat per la fauna selvatica. Le tematiche che il circolo gestisce e monitora attivamente includono:

  • Utilizzo dell’acqua e tutela della sua qualità
  • Preservazione e rigenerazione del terreno
  • Tutela della flora e della fauna
CONSERVAZIONE DEL SUOLO

Il Royal Park I Roveri si attiene al Piano di Azione Nazionale (PAN) che prevede l’utilizzo dei prodotti fitosanitari maggiormente sostenibili e fornisce indicazioni per ridurne l’impatto nelle aree coinvolte. La politica del circolo prevede l’applicazione di solo concime sufficiente per permettere all’erba di riprendersi dall’usura del gioco. Manteniamo una copertura vegetale costante sul terreno come metodo più efficace per minimizzare l’erosione del suolo.

Con la lotta biologica, servendoci dell’uso degli antagonisti naturali esistenti nell’ambiente, abbiamo l’obiettivo di controllare i parassiti per mantenerli entro limiti inferiori alle soglie di danno. L’uso di pesticidi al Royal Park I Roveri fa parte di una filosofia e di un approccio globale di gestione integrata dei parassiti; il circolo monitora e verifica infatti tutti i prodotti chimici utilizzati sul campo.

BIODIVERSITA' DEL PARCO

L’eterogeneità del paesaggio caratterizzato dall’alternanza di foresta e di spazi aperti, unitamente alla particolare posizione geografica del Parco La Mandria ne arricchisce la valenza naturalistica; la vicinanza della catena alpina e alle aste fluviali della Dora Riparia e della Stura di Lanzo sono, stagionalmente, motivo di presenza di specie animali migratrici su brevi e lunghe distanze.

La fauna forestale assume per la sua completezza un elevato valore conservazionistico: nell’antica riserva di caccia, le specie animali residenti spaziano infatti dai rapaci agli ungulati fino ai rettili e alla ittiofauna. Non mancano gli ambienti acquatici, tra cui principalmente i laghi: ne è un esempio il Lago Risera che dà nome allo stesso consorzio di cui il Royal Park I Roveri fa parte. Tutte le zone umide costituiscono elementi di diversificazione ecologica, ospitano una ricca flora e costituiscono fonte di risorse per numerose specie animali.